Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Kenza Drider si candida alle elezioni dell'anno prossimo

La Francia avrà una presidente con il velo integrale?


La Francia avrà una presidente con il velo integrale?
22/09/2011, 17:09

MEAUX (FRANCIA) - E se l'anno prossimo la Francia avesse una presidentessa che indossa il niqab, quel velo integrale che lascia scoperti solo gli occhi? E' il sogno (abbastanza impossibile, a dire il vero) di Kenza Drider, una attivista di origine marocchina che sfida apertamente la legge che vieta alle donne musulmane di indossare veli integrali come niqab e burqa. Tuttavia lei ci prova: ha presentato, in una conferenza stampa tenuta a Meaux, città nel sud della Francia dove è forte la presenza della destra (è la roccaforte di Jean Francois Cope, segretario generale del partito di Sarkozy), la sua candidatura nella corsa all'Eliseo. La sua principale battaglia è proprio contro la legge che vieta di indossare il velo integrale, considerata una grave limitazione della libertà delle donne islamiche.
A sostenerla, un attivista algerino, Rachid Nekkaz, fondatore dell'associazione "Touche pas mà Constitution". Lui si era già presentato alle presidenziali del 2007, ma non aveva raccolto neanche l'1% dei voti.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©