Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Il nuovo presidente si taglia lo stipendio del 30 per cento

La Francia cambia stile: Hollande a “basso costo”

Guadagnerà 13mila euro al mese contro i 19mila di Sarkozy

La Francia cambia stile: Hollande a “basso costo”
11/05/2012, 09:05

PARIGI – Sembra iniziare con il piede giusto il cammino di Hollande all’Eliseo. Il nuovo presidente francese, così come aveva promesso in campagna elettorale, ha deciso di iniziare il suo viaggio a capo della Francia tagliandosi lo stipendio del 30 per cento: vale a dire da 19.331 a 13.532 euro netti al mese. La comunicazione di questa decisione dovrebbe essere ufficializzata in occasione del prossimo Consiglio dei ministri, il 16 maggio, all’indomani del passaggio di consegne all’Eliseo. Caleranno del 30 per cento anche le retribuzioni di tutti i membri del governo.
Con il socialista François Hollande, dunque, la Francia cambia stile e dice addio ai fasti del precedente Sarkozy: quest’ultimo, infatti, nel 2008 si era aumentato lo stipendio del 170 per cento; a quest’ultimo, per esempio, i francesi hanno sempre contestato tra le tante cose il rapporto disinvolto con il denaro e le foto in vacanza con la nuova compagna, poi moglie, Carla Bruni.
Il nuovo presidente intende fare sul serio: ha già un’agenda stracarica di impegni e non partirà in vacanza. Lunedì stesso si è messo al lavoro. Gli ultimi tre giorni sono stati intensi: li ha trascorsi nel suo quartier generale, dove si prepara sui dossier più caldi e moltiplica gli incontri diplomatici sul fronte europeo. Ai francesi, che accorrono ogni giorno per salutarlo, stringe mani e sorride cordiale. In serata resta in famiglia, cenando con i figli o la compagna. “E’ un nuovo modo di esercitare il potere, più vicino alla gente”, ha osservato la sua ex compagna, Segolene Royal. Sul fronte delle uscite ufficiali, per il 15, quando ufficialmente prenderà il posto che gli spetta all’Eliseo, ha scelto la semplicità: i figli non saranno presenti, al contrario di quanto avvenne nel 2007, con Sarkozy che fece sfilare sul tappeto rosso la sua numerosa famiglia ricomposta (all’epoca era ancora sposato con Cecilia).

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©