Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Lo sciopero generale contro la politica economica

La Francia scende in piazza, 1 milione e 600mila persone dicono no a Sarkozy


La Francia scende in piazza, 1 milione e 600mila persone dicono no a Sarkozy
19/03/2009, 19:03

Ottantacinquemila persone in piazza secondo la prefettura di Parigi, 350mila secondo la Cgt. Una grande affluenza per lo sciopero generale che si è tenuto oggi in Francia per protestare contro la politica economica di Nicolas Sarkozy.

Per lo scorso 29 gennaio, data dell’ultimo sciopero generale, prefettura e Cgt avevano parlato rispettivamente di 65mila e 300mila lavoratori, numeri di molto superiori alle stime di oggi. Secondo la Cgt lo sciopero di oggi sarebbe stato di una portata enorme, con circa un milione e 600mila lavoratori scesi in piazza in tutta la Francia.

Malgrado la massiccia presenza, le varie fasi della manifestazione si sono svolte senza scene di caos e con disagi minimi alla circolazione. Problemi invece per le ferrovie, con il 40% dei treni ad alta velocità rimasto fermo, e negli aeroporti, dove il 30% degli aerei sono rimasti a terra ad Orly e il 10% a Paris-Charles-de-Gaulle.

Il 19.5% dei funzionari pubblici non si è presentato sul posto di lavoro, mentre i dati del 29 gennaio parlano del 23%, il che farebbe pensare ad una riduzione del numero di chi ha aderito, ma con una partecipazione in strada maggiore.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©