Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Protesta del governo israeliano, "abuso giuridico"

La GB emana un ordine d'arresto per la Livni, subito ritirato


La GB emana un ordine d'arresto per la Livni, subito ritirato
17/12/2009, 09:12

LONDRA - E' finita in una grana diplomatica, una normale vicenda giudiziaria. Dopo le stragi di civili commesse dai soldati israliani nella striscia di Gaza ad inizio 2009, durante l'attacco denominato "Piombo fuso", gruppi di arabi residenti in Inghilterra avevano denunciato il governo israeliano per avere dato quegli ordini e per avere commesso "crimini di guerra". Poichè in questi giorni era previsto l'arrivo in Inghilterra dell'ex Ministro degli Esteri israeliano Tipzi Livni, il Giudice aveva emanato - come prescrive il codice inglese - un mandato di arresto. Appena la notizia è stata resa nota, la Livni ha immediatamente cancellato il suo viaggio, ma chiaramente il governo israeliano si è scatenato. Infatti, brucia molto al governo di Tel Aviv che si rendano note cose diverse dalla loro propaganda. E quindi il Ministro degli Esteri, l'estremista di destra Joseph Liebermann, ha reso noto una nota, scritta in linguaggio poco diplomatico, nella quale pretende che il governo inglese si impegni a cessare questi "abusi giudiziari" ispirati da "elementi estremisti". "Se i dirigenti israeliani non possono visitare la Gran Bretagna, questo rappresenta un ostacolo reale alla volontà di Londra di giocare un ruolo attivo nel processo di pace".
In realtà la minaccia è ridicola. Israele ha già dimostrato chiaramente che non intende fare la pace con nessuno, ma solamente sterminare i palestinesi e prendersi i territori, come dimostrano i continui ingrandimenti delle colonie, la progressiva cacciata dei non ebrei dal territorio israeliano, i continui bombardamenti - discreti, perchè la stampa non ne parla mai, ma quasi quotidiani - e il fatto che dai 13 valichi ufficiali che permettono a Gaza di comunicare col mondo esterno e che sono tutti sotto controllo israeliano, dalla fine dell'operazione Piombo Fuso sono passati cibo e acqua si e no per due mesi. Invece i soldati israliani continuano a distruggere qualsiasi tentativo di coltivazione su suolo palestinese e a usare le navi militari per creare un blocco navale che impedisca qualsiasi rifornimento di cibo. Se queste sono azioni di pace...

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©