Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

LA GEORGIA ACCETTA IL PIANO DI PACE PROPOSTO DA SARKOZY E MEDVEDEV


LA GEORGIA ACCETTA IL PIANO DI PACE PROPOSTO DA SARKOZY E MEDVEDEV
13/08/2008, 08:08

Il Presidente francese Sarkozy è a Tblisi dove ha convinto il presidente georgiano Saakashvili ad accettare il piano di pace presentato da Mosca, in sei punti. Solo il sesto punto ha destato la contrarietà della Georgia, in quanto prevedeva il distacco di Ossetia del Sud e Abkhazia dalla Georgia. Ma Saakashvili ha affermato che non avrebbe accettato uno smembramento del territorio e quindi è riuscito a far modificare il punto, per cui adesso si è rimandata la decisione dello status delle due regioni separatiste a discussioni internazionali non meglio identificate. Adesso potranno rientrare nelle loro case gli oltre 100 mila profughi che questa guerra ha creato.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©