Dal mondo / America

Commenta Stampa

Cristina Fernandez de Kirchner governerà per altri 4 anni

La “lady di ferro” di nuovo alla guida dell’Argentina


La “lady di ferro” di nuovo alla guida dell’Argentina
10/12/2011, 12:12

BUENOS AIRES  - La “lady di ferro” argentina Cristina Fernandez de Kirchner, prende in mano oggi per la seconda volta consecutiva il bastone presidenziale, assicurandosi altri 4 anni di potere alla guida dell'Argentina.
 Alla cerimonia per l'insediamento sono stati invitati numerosi leader latinoamericani, mentre l'Italia sara' rappresentata dalla sottosegretaria agli esteri, Marta Dassu'. Fino al 2015, dunque, l'Argentina sara' guidata dalla stessa forza politica al potere da dodici anni.  La “Presidenta”  ha lasciato nei posti chiave del governo gli stessi uomini dell'esecutivo degli ultimi tempi, senza dover dare altre spiegazioni che un semplicissimo: ''Squadra che vince non si cambia''.
Le uniche novita' di rilievo, infatti, sono due ministri ''fedeli alla linea'' e under 43: fatto che conferma come Cristina voglia rafforzare ancora di piu' l'agognato obiettivo della ''conquista delle giovani generazioni''. Il dicastero dell'Economia e' passato a Hernan Lorenzino, 39 anni, braccio destro di Amado Boudou - ex ministro dell' Economia, ora alla vicepresidenza -, mentre alla guida del gabinetto dei ministri c'e' il politologo Juan Abel Medina, 42 anni, figlio di uno storico dirigente del peronismo degli anni '70, entrato in politica grazie a Nestor che lo chiamo' al governo nel 2005.
Al di la' di quanto avviene al vertice, l'insediamento avverrà  mentre molti argentini sono in vacanza al mare (a Buenos Aires e' estate) per il lungo ponte dell'Immacolata.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©