Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Differenze minime rispetto al documento già bocciato

La May ci riprova: ripresentato il piano per la Brexit


La May ci riprova: ripresentato il piano per la Brexit
22/01/2019, 09:06

LONDRA (GRAN BRETAGNA) - La premier inglese Theresa May ci riprova, usando la stessa tattica che ha già fallito. Cioè quella di presentare il piano e dire: "O questo o il caos". E il piano per la Brexit è sostanzialmente identico a quello già bocciato la settimana scorsa. L'unica differenza è che la May propone che i gruppi parlamentari possano presentare emendamenti per modificare il piano. L'obiettivo evidente è creare delle maggioranze diverse su ogni singolo punto; ma basterà ad ottenere una maggioranza su tutto il documento?. 

Sui singoli punti, invece non ci sono novità. La May promette che dopo l'approvazione del documento andrà a Bruxelles per negoziare ulteriormente, in particolare sulla particolare situazione dell'Irlanda. Perchè bisogna contemperare due esigenze contrapposte: creare una barriera doganale tra l'Irlanda del Nord e il resto dell'isola che resterà nella Ue senza però creare una reale barriera fisica, proibita dagli accordi che misero fine alla guerra tra cattolici e protestanti. L'Unione Europea è andata molto incontro alle esigenze britanniche, rimandando la decisione ad ulteriori negoziati a tempo indefinito. Ma questa soluzione non piace a molti partiti della Gran Bretagna perchè temono che l'Irlanda del Nord possa trovare la situazione così attraente da staccarsi dal Regno Unito. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©