Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

La Siria spara ancora sulla Turchia, Ankara risponde

Erdogan: "Non vogliamo innescare guerra contro la Siria"

La Siria spara ancora sulla Turchia, Ankara risponde
06/10/2012, 10:21

Ennesima violazione territoriale da parte della Siria che ha sparato colpi di mortaio sulla provincia turca di Hatay. Immediata è stata la reazione delle forze armate di Ankara che hanno risposto al fuoco bombardando la Siria con i caccia.

A denunciarlo è stato il governatore provinciale, Celalettin Lekesiz, che conferma l’assenza di vittime.

“Non siamo amanti della guerra, ma non ne siamo lontani. Il detto dice: preparati alla guerra se vuoi la pace”. Questo è quanto dice il premier turco Recep Tayyip Erdogan durante un discorso ad Istanbul.

Il Ministro degli esteri di Ankara ha annunciato che la Siria ha ritirato i carri armati dal territorio turco, sottolineando che l’obiettivo di Damasco è eliminare ogni percezione di minaccia.

Questo è il terzo episodio del genere in una settimana. Mercoledì scorso un colpo di mortaio aveva ucciso 5 turchi ad Akcacale.

Commenta Stampa
di Claudia Annunziata
Riproduzione riservata ©