Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

L'Iran attacca la "premiere dame" per aver difeso Ashtiani

La stampa iraniana chiama Carla Bruni "prostituta"


La stampa iraniana chiama Carla Bruni 'prostituta'
30/08/2010, 11:08

La stampa filo - governativa iraniana ha definito Carla Bruni Sarkozy "prostituta". La prima donna francese è scesa in campo per salvare Sakineh Mohammadi Ashtiani, accusata di adulterio e perciò condannata a morte con lapidazione. Grazie alla petizione firmata dalla "premiere dame" e alle manifestazioni di protesta occidentali, le autorità iraniane hanno interrotto, almeno per il momento, la lapidazione della donna. La mancata esecuzione e le proteste hanno scatenato l'ira della stampa iraniana che ha chiamato Carla Bruni "immorale". E' stata proprio lei, infatti, a scrivere una lettera indirizzata ad Ashtiani, riportata dal quotidiano britannico The Daily Telegraph. "Perché versare il tuo sangue e privare i tuoi figli della loro madre? Perché hai vissuto, perché hai amato, perché sei una donna e perché sei iraniana? Tutto dentro di me rifiuta di accettare questa realtà" - ha scritto la "premiere dame" francese.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©