Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Non si sa se ci siano trattative in corso

La Svezia cerca di vendere la compagnia aerea di bandiera Sas


La Svezia cerca di vendere la compagnia aerea di bandiera Sas
20/11/2012, 11:47

STOCCOLMA (SVEZIA) - La Svezia si prepara a vendere la sua quota azionaria della compagnia aerea, la Sas. Lo Stato è proprietario del 21,4% delle azioni, mentre Norvegia e Danimarca ne possiedono il 14,3% a testa (in pratica, il 50% delle azioni sono dei tre Paesi, con la Svezia che ha i 3/7 e gli altri due Paesi i 2/7 delle azioni pubbliche, ndr). 
La decisione è stata presa in quanto la compagnia aerea scandinava è da anni in deficit, tanto che - come detto dal ministro svedese dei Mercati finanziari, Peter Norman - negli ultimi anni i tre Paesi hanno versato oltre un miliardo di euro per sostenere economicamente la società. Il costo è eccessivo, evidentemente, per il governo svedese, che ha deciso di vendere. 
Ma a chi non si sa. Per ora non si sa se ci sono altre società pronte ad acquistare questa quota, nè quale somma il governo intenda ricavare da questa alienazione. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©