Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

L'indiscrezione è ucita sul quotidiano Le Figaro

La Tav Torino-Lione? La Francia non è più interessata


La Tav Torino-Lione? La Francia non è più interessata
12/07/2012, 14:07

PARIGI (FRANCIA) - Come dice il vecchio adagio, a tirare troppo la corda, prima o poi si spezza. E questa volta a rompersi a quanto pare è stata la pazienza della Francia.
Secondo una indiscrezione uscita sul quotidiano Le Figaro, la Francia avrebbe intenzione di rinunciare, se non troverà i finanziamenti, a dieci progetti ferroviari, tra cui la Tav tra Torino e Lione. Questa in particolare sarebbe in dubbio dato il suo elevato costo (12 miliardi per i transalpini, nonostante i tre quarti del costo del traforo in Val di Susa sia a carico dell'Italia) e della dubbia utilità. Infatti sia i passeggeri sul TGV (la versione francese della Tav) Parigi-Lione-Torino-Milano che le merci lungo lo stesso tragitto sono in costante diminuzione da molti anni. E la galleria del Frejus è più che sufficiente per reggere un carico superiore al doppio di quello attuale.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©