Dal mondo / Giappone

Commenta Stampa

Hanno subito una contaminazione eccessiva

La Tepco ammette: 2000 operai sono a rischio tumore per Fukushima


La Tepco ammette: 2000 operai sono a rischio tumore per Fukushima
19/07/2013, 17:31

FUKUSHIMA (GIAPPONE) - A voler essere cattivi, si potrebbe pensare che sia la prima verità che dice la Tepco, la società che gestisce la centrale nucleare di Fukushima, da quando uno tsunami mandò KO la centrale. Come riporta un quotidiano giapponese, la Tepco ha reso noto i risultati degli esami effettuati su circa 20 mila dipendenti che hanno lavorato durante o dopo l'incidente. Da questi si è verificato che circa 2000 di loro hanno subito un irradiamento superiore ai 100 millisievert, che è la soglia di pericolo secondo quanto stabilito dall'International Commission on Radiological Protection (Icrp). Questo significa che hanno un elevato rischio di contrarre un tumore alla tiroide o in altre parti del corpo nei prossimi anni. Non bisogna dimenticare che sono passati pochi giorni da quando è morto l'allora direttore della centrale nucleare per un tumore all'esofago. 
Tuttavia non c'è certezza che siano stati controllati tutti quelli che hanno avuto a che fare con la contaminazione radioattiva. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©