Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

SI tratta di missili anti-missile Patriot

La Turchia chiede agli Usa missili contro la Siria


La Turchia chiede agli Usa missili contro la Siria
08/11/2012, 20:40

ANKARA (TURCHIA) - Si intensifica l'azione della Turchia contro la Siria. Secondo quanto riferisce il quotidiano turco Milliyet, che riferisce di fonti del Ministero degli Esteri, la Turchia avrebbe chiesto agli Usa nuemrose batterie di missili anti-missile Patriot, da schierare in parte lungo il confine tra Turchia e Siria ed in parte sul confine con la Giordania. 
Il Patriot - che ebbe una grande risonanza mediatica durante la prima Guerra del Golfo contro l'Iraq di Saddam Hussein che aveva invaso il Kuwait -  è un missile progettato per distruggere i missili balistici, come i vecchi Scud sovietici. Ma il suo sistema radar è in grado di ingaggiare praticamente qualsiasi cosa che vola, compresi gli aerei. Questo consentirebbe di creare, lungo il confine siriano, un "tunnel" dove gli aerei siriani rischiano di essere abbattuti se si avvicinano. E dato il tipo di missile (che ha una grande gittata) appare evidente che si vogliono colpire gli aerei prima che arrivino nelle vicinanze del confine. E' forse una conferma indiretta del fatto che i mercenari dell'Esercito Libero Siriano entrano dal confine turco? 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©