La Turchia pensa ad un nuovo carro armato guidato da lontano - JulieNews - 1

Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Ci potrebbe essere una collaborazione con la Germania

La Turchia pensa ad un nuovo carro armato guidato da lontano


La Turchia pensa ad un nuovo carro armato guidato da lontano
27/02/2018, 11:31

ANKARA (TURCHIA) - Secondo quanto riferito dal premier turco Binail Yildrim, la Turchia sta pensando ad un nuovo carro armato, chiamato Altay, destinato a sostituire gli attuali tank di produzione statunitense. Si parla di un mezzo progettato e costruito esclusivamente in Turchia, di cui dovranno esserne prodotti almeno 1000 esemplari. Ma la Turchia da sola o è i grado di affrontare questo discorso, non ha aziende che abbiano l'esperienza necessaria per un progetto simile. Per questo la Turchia potrebbe chiedere aiuto alle aziende tedesche del settore. Naturalmente, a condizione che i rapporti tra Turchia e Germania migliorino, dato che negli ultimi tempi Erdogan si è scagliato spesso contro Berlino; mentre la Germania ha criticato la mancanza di democrazia che Erdogan ha portato in Turchia. 

Ma c'è anche un altro problema per l'esercito turco. E cioè le vittime causate dall'attacco in corso contro la Siria. Ieri l'ultimo caso, quando un carro armato è stato distrutto dai curdi che stanno difendendo il loro territorio; e ogni tank ha cinque membri di equipaggio. Questo significa che altri cinque soldati sono stati uccisi; ed il presidente Erdogan sa che cosa significhi questo in termini di popolarità. Per questo il progetto è di creare un carro armato che sia anche un drone, cioè un mezzo guidato a distanza. Il vantaggio è che il carro armato in questa maniera ha più spazio utilizzabile per munizioni, per un motore più potente e una corazza più spessa. E senza aumentare di dimensioni. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©