Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Anche l'Italia ha votato a favore

La Ue prolunga le sanzioni contro la Russia fino al 2019


La Ue prolunga le sanzioni contro la Russia fino al 2019
19/06/2018, 10:16

BRUXELLES (BELGIO) - Nella riunione di ieri il Consighlio Europeo ha deciso di prolungare le sanzioni economiche contro la Russia fino al 2019, cioè per altri 12 mesi. Sanzioni che riguardano il divieto di investimenti in Crimea (cioè nella parte dell'Ucraina invasa e conquistata dalla Russia), il divieto di importazioni dalla Crimea e il divieto di far attraccare nei porti europei navi che partono dalla Crimea. Tutte sanzioni che nascono dal fatto che nel 2014 la Russia invase e conquistò la Crimea, facendo seguire a quella invasione una farsa di referendum per sancire la creazione di due repubbliche "autonome" che in realtà sono gestite da Mosca. 

Da notare che anche l'Italia ha votato a favore di queste sanzioni, nonostante le dichiarazioni in favore dlela Russia fatte da Salvini e da Di Maio. Ma Putin spera sul veto italiano al prossimo passaggio - previsto per il 31 ,luglio - in cui si deciderà se confermare le sanzioni sulle importazioni russe; sanzioni che colpiscono più direttamente l'economia russa e che stanno indebolendo economicamente il Paese. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©