Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Bizzarro episodio accaduto in Bielorussia

La vendetta della volpe che spara al cacciatore


La vendetta della volpe che spara al cacciatore
14/01/2011, 15:01

GRODNO (BIELORUSSIA) - Passi che un cacciatore venga colpito da una fucilata sparata da un altro cacciatore, ma colpito da una fucilata sparata da una volpe... Eppure è quello che è successo in Bielorussia, a Grodno. Dove un cacciatore ad un certo punto ha visto una volpe, ha preso la mira col suo fucile e ha sparato. Vedendola cadere, si è avvicinato, ha posato il fucile per terra per tagliarle la coda col coltello. Ma la volpe era stata solamente ferita e si era appiattita a terra fingendosi morta come atto di difesa. Quando l'uomo si è avvicinato, gli è saltato addosso, per scappare via. Nella fuga la zampa si è infilata nel ponticello del grilletto del fucile ed è partito un colpo, che ha centrato il cacciatore alla gamba. A quel punto all'uomo non è rimasto altro che salire in macchina ed andare di corsa in ospedale, per farsi estrarre il proiettile, prima che subentrassero complicazioni. Non ci sono state conseguenze per il cacciatore, a parte la ferita nella gamba e qualche punto di sutura; ma è ancora una volta la prova che con le volpi non si scherza: la furbizia è loro.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©