Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Ma quali conseguenze nel medio periodo?

L'acquisto di titoli di Stato italiani dietro gli accordi con la Cina?


L'acquisto di titoli di Stato italiani dietro gli accordi con la Cina?
16/03/2019, 08:09

Secondo un articolo di Repubblica, il governo avrebbe accettato di firmare il recente accordo con la Cina in cambio di un impegno - per ora in linea di massima - ad acquistare titoli di Stato italiano. La mossa, che ha fatto infuriare Washington, tenderebbe a trovare un acquirente sicuro, almeno per un certo periodo, che prenda il posto della Bce nella sua opera calmieratrice dei tassi di interesse sul debito. E questo per evitare che lo spread - che questo governo ha già portato tra i 250 e i 300 punti - possa salire ulteriormente. 

Il problema però è nel medio termine. Perchè se c'è questo accordo per ora tenuto nascosto, quali altri accordi sono stati tenuti nascosti? Quali saranno le conseguenze di questo accordo tra 5 o 10 anni? E soprattutto, quali problemi diplomatici ed economici creerà con gli Usa e con i Paesi dell'Unione Europea? Tutte domande alle quali non c'è risposta. Ma si sa, questo governo è interessato al consenso immediato, di domani o della settimana prossima. Il loro orizzonte non va oltre, non arriva neanche alla fine del mese...

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©