Dal mondo / America

Commenta Stampa

Il direttore del Fmi si congratula con Napolitano

Lagarde, Fmi: "Napolitano patrimonio eccezionale per l'Italia"

Per la Lagarde la priorità è la creazione di posti di lavoro

Lagarde, Fmi: 'Napolitano patrimonio eccezionale per l'Italia'
21/04/2013, 11:14

WASHINGTON - Il direttore del Fondo Monetario Internazionale, Christine Lagarde, guarda con fiducia alla rielezione di Giorgio Napolitano al Quirinale. In un’intervista, il direttore del FMI, che ha avuto modo di conoscere di persona il presidente della Repubblica, ha definito Giorgio Napolitano come “un patrimonio eccezionale per l’Italia”, un uomo di “una forza straordinaria”, a cui vanno le sue congratulazioni per il rinnovo di un incarico che lo vedrà impegnato in particolar modo nella risoluzione dei gravi problemi politici ed economici che affliggono il Paese. “La creazione di posti di lavoro – spiega la Lagarde – è un imperativo e una priorità”, soprattutto in un paese gravato da una pesantissima disoccupazione, specialmente a livello giovanile.

Quello della disoccupazione giovanile è un problema che, purtroppo, colpisce diverse realtà del mondo. L’ILO – l’Organizzazione internazionale del lavoro – riferisce che la disoccupazione tra i giovani è “tragicamente alta”, soprattutto nei paesi dell’Europa meridionale, del Medio oriente e del Nord Africa. Tutto ciò ha delle gravi ripercussioni anche sui livelli di povertà. “L’economia mondiale ha evitato il peggio – commenta la Lagarde a tale proposito – ma questo non significa che siamo fuori dai guai; le prospettive sono divergenti”.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©