Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

I nordcoreani bombardano un'isola sudoreana

Lampi di guerra tra le due Coree, la Cina tenta di mediare


Lampi di guerra tra le due Coree, la Cina tenta di mediare
23/11/2010, 09:11

SEUL (COREA DEL SUD) - Nuovo attacco dalla Corea del Nord ai loro cugini del sud. Questa volta c'è stato un bombardamento di artiglieria nordcoreana sull'isola di Yeonpyeong, secondo quanto affermato da una emittente televisiva sudcoreana. L'isola è occupata da 1200 civili ed ospita una base militare della Corea del Sud. I bombardamenti, sempre secondo fonti di Seul, hanno provocato 1 morto e 4 feriti tra i soldati e altri feriti tra i civili. Immediatamente c'è stata una riunione del governo nei bunker presidenziali, al termine della quale è stato annunciato che si cercherà di non espandere il conflitto, ma che se le provocazioni continueranno, la risposta sarà dura. E infatti, a titolo dimostrativo, alcuni caccia F-16 hanno cominciato ad incrociare sui cieli della capitale.
Intanto la situazione preoccupa anche gli stessi sostenitori della Corea del Nord, con i governi di Cina e Russia che sono intervenuti con annunci alle agenzie di stampa, invitando i due Paesi a fermarsi e a non procedere sulla strada di una pericolosa escalation

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©