Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

"Le donne che abortiscono distruggono se stesse"

L'arcivescovo di Madrid attacca i gay in diretta TV


L'arcivescovo di Madrid attacca i gay in diretta TV
07/04/2012, 17:04

MADRID (SPAGNA) - Non cessano gli attacchi delle gerarchie vaticane contro i gay. Questa volta è toccato a Juan Antonio Reig Pla, arcivescovo di Alcalà de Henares. Durante l'omelia del venerdì santo, trasmessa in diretta TV sul canale pubblico, Reig Pla se l'è presa con gli omosessuali, definendole persone che "fin da piccole pensano di essere attratte dagli individui dello stesso sesso e, a volte, per comprovarlo si prostituiscono o frequentano club di omosessuali: vi assicuro che finiscono all’inferno". Nell'omelia ne ha avuto anche per le donne che decidono di abortire, su cui ha detto che "distruggono se stesse".
Le reazioni non si sono fatte attendere. Facebook e Twitter si sono infiammati, con molte proteste e stigmatizzazioni per questo attacco da molti ritenuto esagerato e fuori contesto, soprattutto in una occasione così straordinaria. E in un Paese dove la Chiesa non ha tanto potere come in Italia.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©