Dal mondo / America

Commenta Stampa

Scott Thompson, capo del motore di ricerca nella “bufera”

Laurea falsa per amministratore delegato di “Yahoo!”


Laurea falsa per amministratore delegato di “Yahoo!”
04/05/2012, 19:05

NEW YORK –  Il colosso di internet,  “Yahoo!”,  finisce nella bufera a causa del proprio   l’amministratore  delegato, Scott Thompson (nella foto),  accusato di aver mentito sul proprio curriculum, affermando di aver preso una laurea in Contabilità e Informatica presso il Stonehill College vicino Boston.
L'Università, però, ha smesso di offrire la laura in informatica dal 1983, ovvero da quattro anni prima che Thompson si laureasse. L"errore  è stato scoperto da Dan Loeb, dall'hedeg fund Third Point, azionista di Yahoo! che più volte a criticato le scelte manageriali del motore di ricerca.
Yahoo! ha cercato di stemperare le polemiche, liquidando il caso come un "errore involontario" e ribadendo la propria incondizionata fiducia nell'amministratore delegato ritenuto molo qualificato per ricoprire l'incarico e con una storia di successi alla guida alla guida di società tecnologiche. Thompson, infatti, prima di Yahoo! era alla guida di PayPal.
E sul sito di Ebay, la società a cui fa capo PayPal, il curriculum di Thompson è era riportato correttamente. Third Point non sembra intenzionato ad accontentarsi e attende spiegazioni.
"Se c'é una buona spiegazione per questa apparente discrepanza sugli studi di Thompson, siamo fiduciosi che ci sarà offerta a breve. Comunque, in caso non ci sia una buona spiegazione, ci attendiamo che il board agisca prontamente".

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©