Dal mondo / America

Commenta Stampa

Verità o tentativo di alleggerire la posizione?

L'avvocato di Trump: "Ho pagato io la pornostar Stormy Daniels"


L'avvocato di Trump: 'Ho pagato io la pornostar Stormy Daniels'
14/02/2018, 10:59

WASHINGTON (USA) - Si riapre di nuovo la vicenda dei rapporti tra il presidente statunitense Donald Trump e Stephanie Clifford, una pornostar meglio nota come Stormy Daniels. I due ebbero una relazione nel 2006, quando il figlio di Trump aveva solo 4 mesi. Durante la campagna elettorale per l'elezione dle presidente, il fatto - che nel 2006 non era di nessun interesse, dato che Trump era solo un imprenditore e il protagonista numero 1 di una trasmissione Tv - è riemerso. E si parlò dle fatto che Trump avesse dato ordine a qualcuno dei suoi ocllaboratori di pagare la pornostar affinchè tacesse. 

Oggi è uno degli avvocati di Trump, Michael Cohen, che ha inviato al New York Times una lettera in cui ammette di essere stato lui a pagare Stormy Daniels di tasca sua. Avrebbe sborsato 130 mila dollari, senza mai chiedere alcuna restituzione. Questo è quanto afferma lui, naturalmente. Ma non c'è alcuna conferma, per ora. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©