Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Era chiuso dal 2007, quando Hamas vinse le elezioni

L'Egitto aprirà il valico di Rafah per liberare l'assedio a Gaza


L'Egitto aprirà il valico di Rafah per liberare l'assedio a Gaza
29/04/2011, 14:04

RAFAH (EGITTO) - Finalmente un'ottima notizia per i palestinesi: il Ministro degli Esteri egiziano Nabil El Arabi ha annunciato che nei prossimi giorni verrà aperto il valico di Rafah, l'unico punto che colleghi la striscia di Gaza con l'esterno e che non sia sorvegliata dagli israeliani. Il valico era stato chiuso dal governo egiziano nel 2007, quando nei territori palestinesi ci furono le elezioni e vinse Hamas. Israele e gli Stati Uniti non furono soddisfatti dell'esito delle elezioni e passarono al contrattacco. Da una parte sostennero il vecchio e corrotto presidente Abu Mazen affichè attaccasse gli uomini di Hamas, garantendogli la riconferma del potere; dall'altra decisero di punire i cittadini di Gaza, che in gran parte avevano sostenuto i vincitori, sigillando la Striscia, per impedire l'accesso di acqua, cibo, medicinali e ogni altra cosa necessaria. Fu facile per loro ottenere la collaborazione di Mubarak e quindi iniziare la prigionia nel più grande campo di concentramento mai costruito, con un milione e mezzo di persone. A quel punto le uniche fonti di sostentamento rimanevano la gallerie scavata sotto la frontiera egiziana. Una fonte incerta, dato che i soldati egiziani cercavano continuamente di distruggerle.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©