Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Ci saranno restrizioni su Internet

L'Europarlamento approva la nuova direttiva sul copyright


L'Europarlamento approva la nuova direttiva sul copyright
12/09/2018, 13:11

BRUXELLES (BELGIO) - Al termine di lunghe discussioni, l'Europarlamento ha approvato la nuova normativa sui diritti di autore. La decisione è stata presa con una maggioranza abbastanza larga: 438 voti a favore, 226 contrari e 39 astenuti. 

Il concetto di base è la limitazione della libertà di pubblicare sui social network o su altre piattaforme digitali come Youtube contenuti di cui non si è proprietari. Gli autori dei link o degli snippets (sono quei riassunti o quegli inizi di articolo di due righe che si leggono sui social network) dovranno essere remunerati dalla piattaforma. Questo per alcuni, come per esempio il Movimento 5 Stelle, è una censura preventiva e una limitazione della libertà di usare il web; mentre per altri è solo una giusta remunerazione del lavoro fatto. Resterebbe la possibilità per gli istituti di ricerca di estrarre i dati di massa per fini scientifici. 

La direttiva approvata adesso, per diventare effettiva, deve essere recepita dai vari Stati, che però possono anche modificarla. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©