Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Da Italia e Spagna, bocciatura bipartizan

L'Europarlamento boccia misure di austerity per gli eurodeputati

Poco tempo fa avvenne lo stesso in Italia

L'Europarlamento boccia misure di austerity per gli eurodeputati
07/04/2011, 21:04

BRUXELLES (BELGIO) - Anche l'Europarlamento fa i conti con la crisi, e cerca di varare una norma di austerità. Niente di particolare: l'uso della classe turistica al posto della business class per i viaggi superiori alle 4 ore e il congelamento della diaria e dello stipendio per la durata del viaggio stesso. Ma anche questa piccola rinuncia non è piaciuta agli europarlamentari, che in maggioranz ahanno bocciato la norma. Un voto abbastanza trasversale. Ma quello che ha colpito è stata la compattezza dimostrata da italiani e spagnoli: tutti contro la legge. E se la cosa in Italia è passata sotto silenzio, non così in Spagna, dove il Psoe (il partito socialista) ha emesso una nota il cui succo è: "Il partito non condivide"; mentre la portavoce del partito ha pubblicamente strigliato tutti gli eurodeputati. Lo stesso per l'eurodeputato di centro UpyD, che è stato sonoramente "cazziato" dalla dirigenza del suo stesso partito. Ma anche gli spagnoli non hanno lesinato, riempiendo le pagine di Facebook e di Twitter di messaggi ironici e sarcastici su questa vicenda, chiara dimostrazione del loro non apprezzamento.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©