Dal mondo / America

Commenta Stampa

Intervista con la Abc

L'ex capo dell'Fbi Comey: "Trump è ricattabile"


L'ex capo dell'Fbi Comey: 'Trump è ricattabile'
16/04/2018, 09:02

WASHINGTON (USA) - Ci si aspettava rivelazioni scottanti dall'intervista che l'ex direttore dell'FBI James Comey, silurato dal presidente degli Usa Donald Trump, ha rilasciato alla Abc. Ma alla fine Comey è rimasto abbastanza sul generico, senza mai dare prove certe a sostegno delle sue affermazioni. 

Tuttavia le sue affermazioni sono state decisamente dure nei confronti del Presidente. Ha affermato infatti che Trump è ricattabile ad opera della Russia a causa del dossier raccolto da Christopher Steel, ex spia britannica che ha lavorato per Mosca. Inoltre, ha affermato che esistono le prove che Trump abbia ostacolato la giustizia, anche se quando gli è stato chiesto se il presidente l'abbia costretto a non indagare sull'ex consigliere alla sicurezza nazionale della Casa Bianca Michael Flynn, Comey ha risposto in maniera vaga: "Può darsi". 

Ha inoltre affermato che Trump "può fare enormi danni, può fare danni ai valori fondanti del nostro Paese come la verità". Ed è ritornato sull'argomento, affermando che il presidente tende a mentire con eccessiva facilità

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©