Dal mondo / America

Commenta Stampa

L'Honduras mobilita l'Interpol contro Zelaya


L'Honduras mobilita l'Interpol contro Zelaya
08/07/2009, 11:07

Con una enorme dimostrazione di faccia tosta, il governo dell'Honduras, insediatosi dopo il golpe che ha costretto il Presidente Manuel Zelaya, regolarmente eletto, a fuggire dal Paese, ha chiesto all'Interpol di aiutarli ad arrestare il presidente deposto. Richiesta a cui ovviamente l'Interpol ha risposto in maniera negativa, dato che non ci sono gli estremi per una cosa del genere.
Nel frattempo, il neoPresidente honduregno, Roberto Micheletti, che ha usurpato il posto, parteciperà al primo colloquio internazionale dopo il golpe, con il Presidente del Costa Rica, Oscar Arias, che si è assunto il ruolo di mediatore. Ma gli altri Paesi sia dell'America che dell'Europa continuano a non riconoscere il nuovo governo honduregno.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©