Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Hezbollah vuole appoggiare l'esercito siriano e vincere

Libano, razzi contro Hezbollah: 4 feriti

L'opposizione siriana a Hezbollah: "Disertate"

Libano, razzi contro Hezbollah: 4 feriti
26/05/2013, 12:36

BEIRUT (SIRIA) - Due razzi hanno colpito un quartiere contro Hezbollah, nel sud di Beirut, la capitale del Libano, probabilmente in risposta all’annuncio del gruppo della propria volontà di combattere in Siria. Fonti di sicurezza hanno riferito che i due razzi sarebbero esplosi a Chayyah, sobborgo di Beirut, ferendo quattro persone. Il primo dei due razzi Grad ha colpito un rivenditore di automobili distruggendo diversi veicoli oltre a ferire le quattro persone, mentre il secondo ha centrato in pieno una casa, provocando notevoli danni materiali, ma senza ferire nessuno. Questa è stata la prima volta, dall’inizio del conflitto in Siria nel marzo 2011, in cui è stata presa di mira la periferia sud di Beirut.

L’attacco si è verificato all’indomani del discorso di Hassan Nasrallah, il leader di Hezbollah, con cui è stata promessa ai sostenitori del movimento la vittoria della guerra in Siria, dove il movimento combatte al fianco dell’esercito siriano. La Coalizione Nazionale dell’opposizione siriana, pertanto, ha lanciato un appello a disertare ai combattenti sciiti libanesi di Hezbollah. “Oggi Hezbollah ripete il grave errore del presidente siriano Bashar al Assad costringendo i suoi uomini a uccidere dei siriani innocenti, ciò deve indurre i membri onorevoli di Hezbollah a disertare e a stare dalla parte della giustizia”, si legge in un comunicato diffuso ad Istanbul, dove la Coalizione è riunita da tre giorni.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©