Dal mondo / Africa

Commenta Stampa

Stava scappando dal Paese, ferito e senza un braccio

Libia: arrestato il figlio di Gheddafi, Saif al-Islam


Libia: arrestato il figlio di Gheddafi, Saif al-Islam
19/11/2011, 14:11

TRIPOLI (LIBIA) - Molti festeggiamenti, per le strade della Libia, quando si è diffusa la notizia che Saif al Islam, il primogenito di Gheddafi e suo braccio destro in campo militare, è stato arrestato vicino al confine sud della LIbia insieme a tre delle sue guardie del corpo. L'uomo, la cui identità non è stata ancora confermata ufficialmente, ha la barba lunga e, quando è stato catturato era ferito seriamente e privo del braccio destro. Ed è sfuggito per poco ad un tentativo di linciaggio: centinaia di persone hanno tentato di assaltare l'aereo che doveva portare il progioniero da Obari, vicino a dove è stato catturato, a Zenten.
Ora, il governo provvisorio libico ha promesso che Saif al-Islam verrà consegnato al Tribunale penale internazionale, che ha emesso da alcuni mesi un mandato di arresto internazionale nei suoi confronti. Lo aspetta un processo per crimini contro l'umanità, accusato di questo insieme al padre e al capo dei servizi segreti libici, Abdallah Al-Senoussi.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©