Dal mondo / Africa

Commenta Stampa

Ritrovato il furgone, ma nessuna traccia dei due

Libia: due operai italiani scompaiono in Cirenaica


Libia: due operai italiani scompaiono in Cirenaica
18/01/2014, 11:46

DERNA (LIBIA) - Due operai edili italiani - Francesco Scalise e Luciano Gallo - che lavoravano per una società specializzata in grandi opere pubbliche, sono scomparsi oggi in Libia. I due questa mattina erano saliti sul loro furgone, per andare a lavorare nella zona di Derna, in Cirenaica. Successivamente il furgone è stato ritrovato, ma non c'era alcuna traccia dei due operai. Anche la Farnesina ha confermato la scomparsa dei due.
A trovare il furgone sono stati i colleghi di lavoro, che hanno anche provato a cercare i due nelle vicinanze e li hanno chiamati sul cellulare, ma invano. Il fratello di Scalise, Angelo, ha dato l'allarme in Italia, alla Procura di Catanzaro, e qui la vicenda è passata per via gerarchica al Ministero degli Esteri. 
La zona in questione non è molto sicura: grandi spazi deserti e la presenza di gruppi di persone, spesso delinquenti in fuga, che si mantengono con il crimine.  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©