Dal mondo / Africa

Commenta Stampa

L'Unione africana trova accordo con Gheddafi

Libia: fine del conflitto?

Cessate fuoco unilaterale da parte del Colonnello

Libia: fine del conflitto?
11/04/2011, 00:04

Tripoli - Forse siamo alla svolta decisiva per la fine della guerra libica, che si ricorda fratricida tra i lealisti di Gheddafi e i ribelli della Cirenaica appoggiati dall'Onu.
La risoluzione del conflitto libico è vicinissima grazie alla delegazione dell'Unione Africana, che è stata ricevuta dal leader dei lealisti Muammar Gheddafi, sotto la sua tenda nella sua residenza di Bab el Aziziya, per discutere di un cessare il fuoco.
Il colloquio durato molto tempo ha indotto Gheddafi ad accettare la road map proposta dall'Unione africana.
L'accordo dell'Unione Africana propone la cessazione immediata delle ostilità per poter avviare un periodo di transizione che consenta di introdurre riforme politiche. I mediatori hanno diffuso una dichiarazione in cui si chiede anche di consentire il passaggio dei convogli di aiuti umanitari e si sottolinea la necessità di promuovere il dialogo tra il governo libico e il Consiglio nazionale di Transizione.
Ora l'unione africana deve trovare l'assenso dei ribelli sulla proposta, e ancora non è chiaro il destino di Gheddafi e famiglia, nelle prossime ore la situazione sarà più chiara e dettagliata.
Prima di questa notizia le forze militari di Gheddafi alla conquista di Ajdabiya, sono state messe in ritirata dai ribelli e secondo alcuni testimoni anche grazie ai furiosi bombardamenti delle forze Nato.

Commenta Stampa
di Zaccaria Pappalardo
Riproduzione riservata ©