Dal mondo / Africa

Commenta Stampa

Libia: Sarkozy e Putin non andranno ai festeggiamenti per Gheddafi


Libia: Sarkozy e Putin non andranno ai festeggiamenti per Gheddafi
27/08/2009, 13:08

Si conferma l'isolamento dell'Italia nelle sue scelte di politica internazionale. Questa volta è in riferimento alla festa che il primo settembre la Libia farà per festeggiare il 40esimo anniversario della rivoluzione che portò al potere Muammar Gheddafi. Si era diffusa la voce che, come capi di Stato, sarebbero venuti anche il Presidente francese, Nicholas Sarkhozy, e il Presidente e il premier della Repubblica Russa, Medvedev e Putin, oltre al Presidente del Consiglio italiano Silvio Berlusconi. Ma Parigi è Mosca hanno smentito la circostanza. Un portavoce dell'Eliseo ha negato che l'appuntamento sia presente nell'agenda presidenziale. Mentre da Mosca fanno sapere che Medvedev aveva l'agenda già impegnata; mentre Putin il primo settembre sarà a Danzica per la commemorazione dei 70 anni dallo scoppio della Seconda Guerra Mondiale.
Di conseguenza, a lenire l'isolamento di Berlusconi a Tripoli saranno solo i reali di Spagna e alcuni capi di Stato africani.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©