Dal mondo / Africa

Commenta Stampa

Invito ai residenti: "Rimanete in casa"

Libia, scontri a Bengasi. Allertato l'esercito


Libia, scontri a Bengasi. Allertato l'esercito
25/11/2013, 09:51

TRIPOLI - Non accenna a normalizzarsi la situazione in Libia dove non cessano gli scontri. L'ultimo aggiornamento arriva da Bengasi dove sono in corso violenti scontri tra militari filo-governativi e miliziani di Ansar al-Sharia. La notizia arriva da alcuni testimoni che lo riferiscono via Twitter. Il gruppo filo-al Qaida è considerato responsabile dell'attacco del 2011 contro il consolato della città in cui perse la vita anche l'ambasciatore Usa, Chris Stevens. I testimoni riferiscono di veri e propri combattimenti e colpi di armi pesanti e il bilancio, ad ora, parla di ben 7 morti e di 39 feriti.

Il governatore militare di Bengasi ha posto in stato di allerta le truppe governative ed i residenti sono stati invitati a rimanere nelle proprie case.

Commenta Stampa
di Elisa Manacorda
Riproduzione riservata ©