Dal mondo / Africa

Commenta Stampa

Si tratta del primo attentato a Tripoli dal post Gheddafi

Libia, torna l’ombra della violenza: esplode autobomba


Libia, torna l’ombra della violenza: esplode autobomba
04/08/2012, 11:28

TRIPOLI - L’ombra degli attentati torna a colpire la Libia. Un’autobomba è esplosa all’alba davanti alla sede della polizia militare a Tripoli: la forte esplosione, secondo quanto viene riportato da fonti della sicurezza, avrebbe ferito lievemente un cittadini tunisino e fortunatamente non avrebbe provocato nessuna morte. Al di là di questo, però, vale la pena sottolineare che si tratta del primo attentato del genere che viene compiuto nella capitale libica dalla caduta del vecchio regime di Muammar Gheddafi. Il Paese nord africano di recente è stato colpito da una serie di attacchi terroristici, in massima parte confinati però nella parte orientale del territorio: tre giorni fa, infatti, un ordigno era scoppiato presso il quartier generale dei servizi segreti militari a Bengasi, in Tripolitania, ma senza provocare vittime.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©