Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Lieberman: Israele non è vincolato ai patti di Annapolis


Lieberman: Israele non è vincolato ai patti di Annapolis
01/04/2009, 15:04

Esordio degno del personaggio, per Avigdor Lieberman, leader di un partito di estrema destra e neo Ministro degli Esteri. Parlando alla cerimonia per il passaggio delle consegne con Tipzi Livni, ha detto che il governo e il Parlamento di Israele non hanno mai ratificato gli accordi di Annapolis del 2007; per questo il suo Paese non ne è vincolato al rispetto.
Per rinfrescare la memoria, gli accordi di Annapolis sono quelli che prevedono che Israele lasci le colonie illegali e si impegnasse a non crearne altre; inoltre prevedeva la creazione di uno Stato palestinese, sottraendo ad Israele il territorio conquistato nel 1967.
Si tratta di dichiarazioni molto preoccupanti, perchè intaccano i rapporti tra Israele e i vari Paesi circostanti. E dimostrano la volontà guerrafondaia di questo governo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©