Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

L'IRAN SFIDA BARACK OBAMA


L'IRAN SFIDA BARACK OBAMA
13/11/2008, 09:11

Ieri l'Iran ha lanciato un nuovo modello di missile terra-terra, denominato Seijil. Ha una portata di 2000 km. e quindi potrebbe raggiungere il territorio di Israele. E, sempre ieri, Ahmadinejad ha ribadito che l'Iran andrà avanti col suo programma nucleare e che chiunque proverà ad ostacolare il futuro del Paese "sarà schiacciato sotto i piedi della nazione e riceverà un colpo in bocca".  A parte la poca delicatezza dei discorsi, sembrano atteggiamenti scelti per mettere alla prova più il neo presidente eletto, Barack Obama, che quello uscente, George Bush. Per ora l'unica risposta è stata quella di un portavoce del primo presidente di colore, che ha ingiunto all'Iran di astenersi dai test e dalla progettazione e lo sviluppo di missili, se vuole conquistare la fiducia degli altri Paesi, vicini o no. Vedremo cosa si deciderà di fare nel futuro

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©