Dal mondo / America

Commenta Stampa

Le accuse sono di violazione dei diritti delle vittime

Lo Stato di New York fa causa a Weinstein per molestie sessuali


Lo Stato di New York fa causa a Weinstein per molestie sessuali
12/02/2018, 10:26

NEW YORK (USA) - Sul capo di Harvey Weinstein si addensa un'altra nube, forse la più grossa di tutte. Infatti il procuratore dello Stato di New York ha citato in giudizio lo studio - da lui creato insieme al fratello Robert - con le accuse di violazione dei diritti umani, dei diritti individuali e dei diritti del lavoro dei dipendenti dello studio. Questa accusa si aggiunge alle decine già ricevute per violenza sessuale da parte di donne che hanno detto di essere state costrette ad andare a letto con lui sotto la minaccia dinon lavorare più nel settore del cinema. 

La decisione del Procuratore ha anche un significato nascosto. Infatti Weinstein aveva deciso di vendere lo studio, per avere i soldi che gli potevano servire ad affrontare i processi. Ma adesso, dopo questa citazione in giudizio, lo studio non è più vendibile. E quindi Weinstein va diritto verso la bancarotta, togliendogli quindi anche la possibilità di avere i soldi per risarcire la vittima. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©