Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Queste le stime della Polizia Metropolitana

Londra: 1000 prostitute in più per le Olimpiadi

Nessun pericolo per gli atleti, distribuiti 150 mila condom

Londra: 1000 prostitute in più per le Olimpiadi
01/08/2012, 11:39

LONDRA - Non si gareggia solo negli stadi, a Londra. Secondo la Metropolitan Police della capitale inglese, circa un migliaio di ragazze sono venute - volontariamente o meno è tutto da vedere - per partecipare a tutt'altra gara: quella della ricerca del cliente. 
Parliamo infatti di prostitute, che in queste ultime settimane a Londra sono aumentate. Lo dimostrano le retate che vengono fatte dalla Polizia: finora sono state arrestate il doppio delle prostitute che erano state arrestate l'anno scorso nei primi 7 mesi dell'anno. Naturalmente queste sono stime basate solo sull'esperienza di chi le fa: anche ad Atene 2004 si parlò di una specie di invasione di prostitute, ma alla fine furono meno di 200 le "straniere" arrivate. 
Comunque gli organizzatori non hanno voluto correre rischi: 150 mila condom distribuiti agli atleti, per proteggerli dalle malattie veneree. Ma da quest'ìanno c'è anche una novità che li proteghge dalla tentazione: nei villaggi olimpici è stato deciso l'accesso a mogli, fidanzate e partner. E questo potrebbe essere il miglior deterrente all'idea di correre rischi di prendersi una malattia venerea. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©