Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Segregate per oltre 30 anni

Londra: donne schiave, già liberi gli aguzzini

Rilasciati in attesa di informazioni supplementari

Londra: donne schiave, già liberi gli aguzzini
22/11/2013, 09:08

LONDRA -  Grazie ad un blitz della polizia,  erano sono state liberate tre donne, da tempo segregate in un'abitazione nel sud di Londra. Si tratta di una 69enne proveniente dalla Malaysia, una 57enne irlandese e una britannica di 30 anni. Due persone, un uomo e una donna  erano  stati  arrestati, accusati di essere i loro aguzzini. 

Un documentario tv sui matrimoni forzati era  stata la molla che avevo  fatto scattare la denuncia da parte di una delle donne che ha sostenuto di essere state tenuta relegata in casa  e ridotta in schiavitù  per  oltre  30 anni.  

Ma si apprende questa mattina, a renderlo noto è la polizia britannica, che   marito e moglie ultrasessantenni che tenevano imprigionate le donne sono stati rilasciati  in attesa di informazioni supplementari: questa la giustificazione da parte di  Scotland Yard.

Comunque le indagini continuano. E' probabile che le tre sono vittime e testimoni di un traffico di esseri umani: la polizia sta cercando di individuare eventuali altre donne tenute nascoste.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©