Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Non si hanno notizie di altre vittime

Londra: elicottero precipita in città, 2 morti e 13 feriti


Londra: elicottero precipita in città, 2 morti e 13 feriti
16/01/2013, 15:00

LONDRA (INGHILTERRA) - Un elicottero Augusta 109 è precipitato questa mattina nella parte sud di Londra, nella zona di Vauxhall. Secondo le prime notizie - l'incidente è avvenuto verso le 8 - l'unica vittima sarebbe il pilota del velivolo. La dinamica dell'incidente, secondo quanto raccontato dalla BBC, che si riporta a fonti di Polizia, parla di un urto dell'elicottero con la gru che è sulla cima della Saint George Tower, un grattacielo alto 191 metri che fa parte del Saint George Wharf, un centro commerciale e residenziale. 
Secondo i testimoni oculari, l'elicottero volava anomalmente basso e, nello schiantarsi al suolo, ha distrutto due automobili. Anche la gru, dopo l'urto, appare pericolante. 
L'urto è avvenuto vicino ad una stazione del Metro, ma tutte le altre stazioni sono rimaste aperte, per non bloccare il normale movimento dei cittadini londinesi che si recano al lavoro. Essendo la circolazione automobilistica limitata, i mezzi pubblici sono il mezzo principale per muoversi nella capitale londinese.

Aggiornamento ore 15.00 

Il bilancio delle vittime si è aggravato nel corso della giornata. Infatti, oltre al pilota, c'è stato un altro morto, oltre a 13 feriti di cui uno grave. I feriti e l'altra vittima sono persone che stavano passando per caso in strada e che sono stati colpiti dai detriti lanciati dall'esplosione dell'elicottero e delle vetture su cui lo stesso è atterrato.
In un primo momento si è pensato ad un attacco terroristico contro i servizi segreti inglesi, la cui sede non è lontana dal luogo dell'incidente; ma poi questa ipotesi è stata scartata ed è rimasta solo quella dell'incidente. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©