Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Il Daily Mail: "I topi lasciano la nave"

Londra, il Governo trema: si dimette un altro ministro


Londra, il Governo trema: si dimette un altro ministro
03/06/2009, 18:06

A poche ore dal voto per le europee, il governo Brown vacilla sempre più pericolosamente. Nel giro di 24 ore ben tre ministri hanno annunciato le dimissioni e nella tarda mattinata di oggi anche il ministro delle Comunità, Hazel Blears, ha preso la stessa strada. Un terremoto senza precedenti, che nasce dallo scandalo delle note spesa di deputati e ministri che ha travolto il governo britannico.
La Blears ha annunciato le proprie dimissioni poco prima del question-time settimanale ai Comuni, nel corso del quale i deputati dovevano affrontare il Primo ministro proprio sulle tre dimissioni dei suoi collaboratori, ovvero i tre ministri Jacqui Smith (titolare dell’Home Office, che oggi ha confermato a Sky News che lascerà il governo in occasione del primo rimpasto), Beverly Hughes (ministro dei Bambini) e Tom Watson (ministro di gabinetto).

Ma la lista dei dimissionari potrebbe non finire qui. Potrebbe a breve lasciare l’incarico, infatti, anche Alistair Darling, ministro del Tesoro, anche lui coinvolto nello scandalo sulle note spesa. Il suo posto potrebbe essere preso dal ministro dell’Infanzia Ed Balls, stando a quanto ipotizzano i media locali. Inoltre Peter Mandelson potrebbe prendere il posto di David Miliband agli Esteri nel grande rimpasto del governo laburista che si attende dopo la ormai probabile sconfitta alle elezioni europee ed amministrative, che nel Regno Unito si tengono domani, quattro giugno.

Severa la stampa, che sottolinea la sconfitta del governo Brown in prima pagina. Se il The Guardian afferma in un editoriale che “è giunto il momento di sbarazzarsi” di Gordon Brown (nella foto), il Daily Mail è ancora più duro: “I topi lasciano la nave”, titola il quotidiano in prima pagina.
 

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©