Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Intando Assad applaude il massacro di ieri

Londra minaccia Damasco: "Ci può essere una azione militare"


Londra minaccia Damasco: 'Ci può essere una azione militare'
01/08/2011, 10:08

DAMASCO (SIRIA) - La strage commessa domenica dai soldati in Siria - nella sola città di Hama si parla di oltre 100 morti - ha lasciato pesanti strascichi, a livello diplomatico. Infatti oggi, per la prima volta, un Paese europeo ha minacciato un intervento militare contro il governo di Damasco. SI tratta dell'Inghilterra, attraverso il Ministro degli Esteri William Hague, che ha detto che l'uso dell'esercito per fermare i soldati siriani "non è una ipotesi remota". E' il massimo della minaccia che, a livello diplomatico, può fare un singolo Paese europeo.
Intanto, in Siria, l'attacco dei soldati contro i civili viene nascosto: nelle notizie si parla di soldati feriti da cecchini e manifestanti armatidi armi da fuoco. Proprio per questo, il sovrano del Paese Bashir Assad ha rivolto pubblicamente i suoi elogi al "patriottico esercito" per le azioni militari compiute.
Ed oggi inizia il Ramadan, il mese del digiuno, con il rischio che ogni sera ci siano manifestazioni. Cosa farà il regime?

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©