Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Il governo assicura protezione e sicurezza, ma i cittadini..

Londra: per le Olimpiadi, schierati missili sui tetti delle case


Londra: per le Olimpiadi, schierati missili sui tetti delle case
15/05/2012, 11:05

LONDRA (INGHILTERRA) _ Quanto vi sentireste sicuri avendo una postazione lanciamissili sul tetto di casa? E' quello che stanno provando centinaia di famiglie in Inghilterra. Le quali hanno ricevuto un volantino in cui si dice che il governo ha messo una postazione di missili antiaerei sopra la loro casa, perchè il loro edificio è abbastanza alto, rispetto ai palazzi circostanti, per poter controllare lo spazio aereo per una vasta area. Si dovrebbe trattare di missili antiaerei Starstreak, del peso di 20 Kg. l'uno e con una velocità di 3000-4000 Km/h.
Una decisione che non è piaciuta a motle persone, che hanno protestato e hanno cercato vie legali per evitare l'inconveniente; ma inutilmente, dato che quasi tutto è stato permesso per la sicurezza delle Olimpiadi. Basta pensare che è stato fatto risalire il Tamigi ad una portaelicotteri, la HMS (His/Her Majesty Ship, la nave di Sua Maestà; è tipico di tutte le navi militari inglesi, ndr) Ocean, per piazzarsi a breve distanza dallo stadio di Londra.
Anche questa decisione farà lievitare i costi per la sicurezza delle Olimpiadi, già oltre i 600 milioni di sterline. E non c'è da stupirsene: 48 mila agenti della sicurezza, 13.500 soldati, un arsenale di armi non letali, comprese armi soniche per disperdere la folla... neanche per riconquistare le Falkland c'è stato un simile spiegamento di forze, da parte degli inglesi.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©