Dal mondo / America

Commenta Stampa

Londra, polizia arresta 57 occupanti

Sventati anche numerosi suicidi

Londra, polizia arresta 57 occupanti
12/06/2013, 15:19

LONDRA – Mancano pochi giorni all’avvio del G8 in Irlanda del Nord e la polizia britannica ha non solo messo a punto 57 arresti nella capitale, ma ha anche sventato un tentativo di suicidio. Il tutto nell’ex caserma della polizia, abbandonata nel centrale quartiere di Soho.
Gli arresti sono stati effettuati nei due edifici che sono stati occupati da manifestanti, mentre il suicidio si stava per consumare da parte di alcuni di essi che ha tentato di gettarsi giù dal tetto dei palazzi.
A seguito di scontri violenti con la polizia, messi in atto per evitare attacchi a negozi e bancomat della città, sono stati compiuti numerosi fermi. La Scotland Yard ha oggi dispiegato a Londra circa 1.200 poliziotti per il primo giorno di proteste contro il vertice del G8, che ci sarà a Lough Erne il 17-18 giugno. Sono in programma, inoltre, nuove proteste anche per sabato a Belfast, oltre che nella località dove sarà tenuto il vertice.

Commenta Stampa
di Francesca Galasso
Riproduzione riservata ©