Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Il premier Cameron terrà una riunione d'emergenza

Londra, prosegue la guerriglia. Salta Inghilterra - Olanda

Muore un 26enne, ferito a colpi d'arma da fuoco

Londra, prosegue la guerriglia. Salta Inghilterra - Olanda
09/08/2011, 09:08

LONDRA - Non sembrano avere alcuna battuta d'arresto gli scontri nati sabato scorso a Londra; nella terza notte di violenze e saccheggi si sono registrati disordini anche nelle città di Liverpool, Birmingham, Manchester e Bristol. Stamattina il premier David Cameron, rientrato in anticipo dalle vacanze in Toscana, presiederà una riunione d'emergenza del comitato di crisi, a cui parteciperanno il ministro dell'Interno, Theresa May e il capo di Scotland Yard, Tim Godwin. Da sabato il bilancio non è dei migliori: 334 le persone in manette, 65 incriminate e 3 quelle arrestate con l'accusa di tentato omicidio dopo l'investimento di un agente a Brent, che tentava di fermare dei sospetti saccheggiatori. Nella capitale, dove numerosi negozi ed edifici sono stati dati alle fiamme e dove gli agenti vengono affrontati con mazze da baseball e spranghe di ferro, sono stati dispiegati oltre 1.700 poliziotti per contrastare i disordini, che si estendono a macchia d'olio per tutta la città. Vengono presi di mira in particolare i negozi di abiti e prodotti hi-tech, ma anche ristoranti e negozi di telefonia. Le stazioni della metropolitana che erano state chiuse, scrive la Bbc, hanno riaperto stamani, alcune sono cordonate dalla polizia. A Liverpool e Manchester gruppi di centinaia di giovani a volto coperto hanno dato alle fiamme auto e danneggiato negozi. A Birmingham, dove è stato dato alle fiamme un commissariato a Handsworth, la polizia ha eseguito oltre 100 arresti. A Bristol "un gruppo di circa 150 giovani" si è scontrato con la polizia. Si estendono anche a Manchester e Bristol i disordini scoppiati sabato scorso a Londra: lo riferiscono i media britannici citando fonti di polizia. Un 26enne è stato ferito da colpi di arma da fuoco a Croydon (sud Londra) ed è ora ricoverato in gravi condizioni. Lo riferisce Scotland Yard, citata dai media britannici. "Gli agenti - ha detto un portavoce - hanno trovato il giovane con ferite da arma da fuoco in un'auto a Warrington Road. Due giovani di circa 30 anni sono stati trovati sulla scena e arrestati perché trovati in possesso di oggetti rubati in un commissariato della zona". Scotland Yard non ha fornito ulteriori dettagli sull'accaduto.

AGGIORNAMENTO ORE 13:00 L'amichevole Inghilterra-Olanda, in programma domani allo stadio di Wembley a Londra, è stata cancellata a causa dei disordini. Lo ha reso noto la federcalcio britannica. ''E' con grande rammarico che la partita internazionale contro l'Olanda in programma per domani e' stata cancellata''. E' questo il breve comunicato con cui la Fa britannica ha annunciato la cancellazione dell'incontro, per il quale erano stati venduti 70.000 biglietti.

AGGIORNAMENTO ORE 15:35 Il primo morto dopo l'inizio degli scontri è un giovane di 26 anni. Il ragazzo era stato trovato sanguinante nell'auto intorno alle 21:15 di ieri, durante la rivolta a Croydon. Due altri uomini, tra i 20 e i 30 anni, sono stati arrestati, sospettati di trattare merce rubata.



Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©