Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Arrestati due uomini, poi rilasciati su cauzione

Londra, tentativo di furto a Buckingham Palace

L'episodio ricorda quello del 1982

Londra, tentativo di furto a Buckingham Palace
08/09/2013, 10:34

LONDRA - Due ladri sono stati sorpresi a Buckingham Palace lunedì scorso mentre cercavano di accedere al palazzo e sono stati arrestati dalla polizia londinese, che li ha poi rilasciati su cauzione. Il primo è stato intercettato alle 22,30 in un’area pubblica del palazzo, dietro i cancelli, mentre il secondo, suo presunto complice, di fronte al palazzo. Se fossero riusciti ad eludere i controlli, probabilmente, i due uomini avrebbero realizzato il furto del secolo. In ogni caso né la regina né altri membri della famiglia reale hanno corso rischi, in quanto non si trovavano all’interno del palazzo al momento dell’arresto dei due uomini. La regina, come ogni fine estate, infatti, si trova in Scozia, nel castello di Balmoral.

Risulta difficile, dopo un evento del genere, non pensare a ciò che accadde il 9 luglio 1982, quando un uomo, Michael Fagan, disoccupato e con quattro figli, riuscì ad introdursi nel stanza di Elisabetta II mentre la regina dormiva. Da allora il sistema di sicurezza è stato rinforzato, ma l’episodio di lunedì scorso dimostra che è necessario rivedere le procedure di sicurezza in vigore nel palazzo.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©