Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

L'uomo è stato trovato morto nel suo appartamento

Londra, uccisa presunta spia britannica


Londra, uccisa presunta spia britannica
25/08/2010, 14:08

LONDRA - E' stato trovato morto nel suo appartamento al centro di Londra. Si tratta di un uomo, di circa 30 anni, ritenuto una spia britannica a servizio dell'MI6.
Il cadavere è rimasto chiuso per giorni in un borsone lasciato nel bagno dell'abitazione.
La stampa britannica anticipa che si tratta di un agente specializzato nella comunicazione e nell'ascolto, impiegato dall'agenzia di spionaggio per l'estero della Gran Bretagna, ma attualmente i servizi segreti non hanno ancora confermato tale ipotesi.
L'identità dell'uomo non è stata comunque svelata. L'allarme è stato lanciato dai vicini che da giorni non avevano sue notizie; la polizia, entrata nell'appartamento, ha trovato il corpo in stato di decomposizione e una serie di schede sim e telefoni cellulari sparsi sul pavimento.
Una fonte del Guardian dichiara: "Potrebbe essere stato un tecnico anziché una spia". Intanto le forze dell'ordine indagano per far luce su questo mistero, che vede come sfondo la città londinese. Oggi sarà effettuata l'autopsia per determinare le cause della morte.

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©