Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Ora la decisione dovrà essere confermata dagli Stati

L'Ue dice sì all'ingresso della Croazia dal primo luglio 2013


L'Ue dice sì all'ingresso della Croazia dal primo luglio 2013
10/06/2011, 14:06

BRUXELLES (BELGIO) - Nell'Unione Europea sta per entrare un altro Stato. E' la Croazia, il cui ingresso è stato fissato dalla Commissione Europea al primo luglio 2013. Infatti l'entrata nell'Unione Europea è una sorta di terminale finale di un percorso - che nel caso della Croazia va avanti da alcuni anni - in cui un Paese deve dimostrare affidabilità e volontà di unificare il proprio sistema economico a quello europeo.
A comunicare la notizia è stata lo stesso Presidente della COmmissione Manuel Barroso, che ha definito questo "un giorno storico" per Zagabria. Poi ha aggiunto: "L'importante passo della Croazia verso l'adesione è anche un segnale per il resto dei Balcani Occidentali: dimostra che l'allargamento funziona e che l'Ue rispetta i suoi impegni. Credo anche che i progressi compiuti dalla Croazia debbano ispirare gli altri Paesi e spingerli a rafforzare i loro sforzi per realizzare le riforme".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©