Dal mondo / America

Commenta Stampa

Commosso, si è allontanato mano nella mano con Michelle

L'ultimo discorso di Barack Obama presidente


L'ultimo discorso di Barack Obama presidente
11/01/2017, 09:08

CHICAGO (USA) - Ieri sera a Chicago c'è stato l'ultimo discorso di Barck Obama come Presidente degli Stati Uniti. Venerdì prossimo alla Casa Bianca ci sarà il passaggio di consegne con il neo eletto Donald Trump. 

Un discorso, quello di Obama, dove ha rivendicato i suoi successi (per esempio l'eliminazione di Osama bin Laden o l'appoggio dato alla diffusione dei matrimoni gay) ma dove non ha nascosto i suoi insuccessi. In particolare la maggiore distanza tra i ricchi e i poveri, una distanza che è aumentata sotto la presidenza Obama, nonostante l'economia del Paese sia migliorata. Nel suo discorso il presidente uscente ha anche invitato a non creare motivi di rancore tra poveri, tra operai bianchi ed immigrati che cercano lavoro, dato che entrambi sono sulla stessa barca. E ha invitato la gente a riflettere su chi viene eletto e su come agisce. 

Alla fine, un momento di commozione quando ha ringraziato la moglie Michelle per essere stato vicino a lui ed essere stata una amica. Poi, dopo un "Yes, we can" - lo slogan che nel 2008 gli fece vincere l'elezione - soffocato dall'applauso dei 20 mila venuti ad ascoltarlo, si è allontanato mano nella mano con la moglie. Per diventare tra 10 giorni un privato cittadino. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©