Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

L'Unione Europea mette Hezbollah nella lista nera


L'Unione Europea mette Hezbollah nella lista nera
22/07/2013, 17:52

Roma- I ministri degli Esteri dell'Ue hanno concordato di inserire il braccio armato del movimento sciita libanese Hezbollah nella lista nera dei gruppi terroristici. La decisione e' stata approvata nel corso di una riunione a Bruxelles, nonostante le riserve di Italia, Irlanda, Malta e Finlandia che hanno espresso il timore di ripercussioni sulla stabilita' del Libano, dove il Partito di Dio e' al governo dal 2011.
 

Il provvedimento, in cui e' inserita clausola per una revisione fra sei mesi, prevede una serie di contrappesi per evitare uno strappo completo con Hezbollah. Verranno preservati gli aiuti finanziari e umanitari e il dialogo politico con il movimento libanese, per evitare che eventuali sanzioni possano portare a una rottura completa dei rapporti. L'Italia, con il ministro Emma Bonino, aveva avanzato delle riserve ma non ha voluto rompere l'unita' europea.

Tuttavia si e' detta soddisfatta che siano stati mantenuti aiuti e dialogo con l'ala politica. Proprio la distinzione tra le due anime del movimento sara' la maggiore difficolta' nell'applicazione della nuova normativa per quanto riguarda il divieto di ingresso nell'Ue per i suoi membri o il congelamento dei beni di organizzazioni associate al gruppo. Nel corso del dibattito tra i capi delle diplomazie dei Ventotto, i principali sostenitori della misura sono stati Gran Bretagna, Francia, Germania, Olanda e Portogallo hanno premuto per il si'.


  

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©